Il cane non obbedisce…

Quando pensate di educare o addestrare il vostro cane, la prima cosa che vi  viene in mente è “correggere” i comportamenti sgraditi. Deve sedersi quando gli dite “seduto”, non tirare al guinzaglio, se è un  cucciolo non deve fare la pipì in casa, e così via. Tutta la vostra attenzione è concentrata su ciò che non va ed in tal senso  siete pronti a sgridare e punire il cane per i suoi errori. In fondo il succitato atteggiamento è normale: per ognuno di noi è più facile e  spontaneo vedere quello che non va, cercare di interrompere e di inibire il  comportamento sgradito. A volte funziona, altre volte no, ma non è  semplice trovare delle alternative. Se il cane tira al guinzaglio, e non voglio dargli una  strattonata, cos’altro posso fare? Quando gli dico “seduto”e non mi obbedisce, perché non dovrei alzare la  voce e sgridarlo? Fermatevi un momento…siete pronti a fare un incredibile salto di qualità, a  entrare nella testa del vostro cane, e in un modo completamente diverso? Con il  metodo che vi sarà insegnato sarà possibile educare ed addestrare il cane senza  mai ricorrere alla forza ed alla intimidazione. Ma prima di vedere come, bisogna avere ben chiari alcuni concetti di base, che io sarò ben felice di insegnarvi.

Write a comment